Voi siete qui: Home » Blog » Cassa Italiana Geometri
Sabato, 01 Nov 2014
Cassa Italiana Geometri

Per tutte le informazioni riguardanti il Fondo di previdenza complementare "Futura" clicca qui.

Nell'ambito delle verifiche periodiche sulle posizioni contributive degli iscritti, la Cassa ha effettuato un controllo sul quinquennio 2007/2011 per evitare che la contribuzione ad esso corrispondente si prescriva, rendendo questi anni non validi ai fini previdenziali.
Lo scorso luglio i geometri con posizioni irregolari sono stati debitamente informati attraverso comunicazioni personalizzate (trasmesse via pec o posta raccomandata) affinché, mettendosi in regola tramite il "Portale dei pagamenti", evitassero la notifica della cartella esattoriale gravata degli aggi esattoriali e delle sanzioni. Inoltre con il versamento sul "Portale dei pagamenti" si usufruisce di condizioni agevolate, quali, ad esempio, sanzione per omesso versamento nella misura del 10% piuttosto che del 25% ed interessi nella misura del 2,5% piuttosto che del 4%. Oltre a ciò si sottolinea che la regolarizzazione spontanea comporta il vantaggio di poter rateizzare il debito maturato e richiedere il certificato di regolarità contributiva.
Il 12 novembre u.s. sono state inviate agli iscritti interessati dal problema appositi avvisi in vista dell'imminente elaborazione del ruolo esattoriale di recupero, in quanto si potrà accedere al "Portale di pagamento" per sanare la morosità fino al 15 novembre prossimo (data di elaborazione del ruolo esattoriale). Si ricorda che dopo tale data sarà notificata la cartella esattoriale senza ulteriori avvisi da parte della Cassa.

Si pubblica il riepilogo dei trattamenti previdenziali, in vigore dal 1° gennaio 2013.

L'INPS sta inoltrando ad alcuni iscritti Cassa una comunicazione di avvenuta iscrizione d'ufficio alla propria Gestione Separata con diffida di pagamento dei contributi non versati in relazione a redditi di lavoro autonomo asseritamene non soggetti a prelievo contributivo. Questa iniziativa dell'INPS risulta prova di ogni fondamento poiché la sussistenza dell'iscrizione alla Cassa Italiana Geometri e degli obblighi contributivi che ne derivano determina per gli iscritti all'Albo e alla Cassa l'esclusione da ogni vincolo nei confronti della gestione Separata, introdotta e rivolta ai soggetti privi di tutela previdenziale. Pertanto si precisa che a fronte di tali indebite richieste da parte dell'INPS, per le quali si è provveduto all'invio di un esposto, nulla è dovuto. Gli interessati dovranno rivolgersi all'Ufficio Iscrizioni della Cassa (Dott.ssa Patrizia Jannetti 06.32686369 e Sig.a Rosa Martella 06.32686835) per ottenere il certificato di iscrizione alla Cassa da inviare all'INPS unitamente alla richiesta di annullamento in autotutela.

È stato prorogato all'8 luglio prossimo il termine di pagamento delle imposte, senza maggiorazioni, derivanti all'Unico 2013 per tutte le persone fisiche ed i soggetti che esercitano attività economiche per le quali risultino elaborati gli studi di settore.
La proroga si applica anche alla contribuzione - soggettiva ed integrativa - (dovuta alla Cassa Italiana Geometri per i minimi ed eventuali autoliquidazioni) che, connessa alla dichiarazione del reddito professionale e del volume d'affari, dovrà essere resa dagli iscritti tramite il quadro RR della 3° sezione del Modello Unico 2013.

Per i versamenti in un'unica soluzione i termini slittano:
- dal 17 giugno all'8 luglio 2013 senza oneri aggiuntivi;
- dal 9 luglio al 20 agosto 2013 con la maggiorazione dello 0,40%.

In allegato le tabelle riassuntive dei nuovi termini di scadenza ed i relativi interessi da applicare.

Sono altresì posticipati alle stesse date i termini per il versamento dei soli minimi dovuti dagli iscritti che non sono tenuti all'invio dell'Unico 2013 e che pertanto si avvalgono del "Portale dei pagamenti" presente nell'area riservata del sito della Cassa (www.cassageometri.it).

Giovedì 30 Maggio 2013 09:18

Adempimenti Cassa – anno 2013

Pubblicato in Cassa Italiana Geometri

Anche per il 2013 gli iscritti alla Cassa Italiana Geometri (Cipag) devono provvedere agli obblighi dichiarativi/contributivi mediante il modello "Unico", effettuando il pagamento, sia dei contributi obbligatori minimi che delle autoliquidazioni contributive, tramite "F24 accise" e potranno beneficiare dell'eventuale compensazione con i crediti fiscali.

Nel 2013 gli importi minimi dovuti in relazione alle diverse posizioni iscrittive sono i seguenti:

CONTRIBUTO MINIMO SOGGETTIVO

Euro 2.500,00 iscritti obbligatori;
Euro 1.250,00 pensionati attivi;
Euro 625,00 neodiplomati per i primi 2 anni e praticanti;
Euro 1.250,00 neodiplomati per i successivi 3 anni.

CONTRIBUTO MINIMO INTEGRATIVO

Euro 1.000,00 tutti gli iscritti e pensionati attivi.
(sono esclusi i soli neodiplomati ed i praticanti)

CONTRIBUTO DI MATERNITA'

Euro 22,00 tutti gli iscritti, neodiplomati, praticanti e pensionati attivi.
Quest'anno il contributo soggettivo è pari all'11,5% del reddito dichiarato, con un "minimo 2013" dovuto in base alla posizione giuridica rivestita (vedi importi sopra indicati).

Per i soli iscritti obbligatori e pensionati attivi, il contributo integrativo è pari al 4% del volume d'affari dichiarato nel 2013, al quale va sottratto il minimo integrativo anticipato nel 2012 (E. 900,00) e aggiunto il minimo integrativo 2013 (€. 1.000,00 ) da portare in detrazione nel 2014. A questo proposito è opportuno consultare gli esempi riportati alle pagg. 10-15 delle "Istruzioni per la compilazione di Unico 2013" presenti nella sezione "Speciale Unico 2013" del sito della Cassa.

Per i soli neodiplomati e praticanti, che non pagano il contributo integrativo minimo, è dovuto il 4% sull'eventuale volume d'affari prodotto nel 2012. Inoltre per il 2013 sono esclusi dal versamento del contributo integrativo nella misura minima ed il prossimo anno verseranno la percentuale solo sull'eventuale fatturato prodotto.

Sul sito della Cassa, nell'area riservata di ciascun iscritto, vi è il "Fac-simile del quadro RR di Unico", da riportare fedelmente sul modello Unico originale, con l'indicazione personalizzata della propria posizione giuridica e dell'importo dei minimi 2013 dovuti (in corso di comunicazione agli interessati).

La novità di quest'anno è rappresentata dall'introduzione delle nuove posizioni giuridiche "C" "C1 "C2" che identificano i cancellati nel corso dell'anno 2012. Costoro potranno così calcolare correttamente il dovuto in relazione all'avvenuta cancellazione ed a quanto eventualmente anticipato a tale titolo.

Sarà inoltre messo a disposizione un motore di calcolo che simulerà gli importi contributivi da versare in base ai dati reddituali ipotizzati e consentirà di stampare un fac-simile di F24 accise con i codici dei vari contributi e, in caso di rateazione, anche gli importi relativi alle rate. E' opportuno utilizzare questo motore di calcolo — disponibile nella sezione "Speciale Unico 2013 e al quale si accede liberamente anche senza codici password e pin — al fine di evitare errori di quantificazione degli importi o nell'indicazione dei codici e degli anni di riferimento.

Le scadenze attuali - salvo proroghe - sono quelle fiscali riportate nelle tabelle in allegato.

Per i neoiscritti 2013 e per i casi nei quali gli iscritti non siano titolari di Partita Iva, né siano comunque tenuti all'inoltro del modello Unico all'Agenzia delle Entrate, a breve sarà riattivata, all'interno del "Portale dei pagamenti", presente nel sito della Cassa, l'apposita sezione per poter effettuare i versamenti in questione.

Eventuali oneri accessori dovuti per il ritardato versamento dei contributi 2012 potranno essere regolarizzati da tutti gli iscritti tramite il "Portale dei Pagamenti".

  • «
  •  Inizio 
  •  Prec. 
  •  1 
  •  2 
  •  3 
  •  4 
  •  Succ. 
  •  Fine 
  • »
Pagina 1 di 4