login
Mercoledì, 28th Giugno 2017
Paesaggio

Sulla G.U. n. 221 del 21 settembre 2012 è stato pubblicato il D.M. del Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare di concerto con il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti concernente il "Regolamento recante la disciplina dell'utilizzazione delle terre e rocce da scavo" che stabilisce i criteri qualitativi da soddisfare affinché i materiali da scavo (come definiti dall'art. 1, co. 1, lett. b) del presente regolamento) siano considerati sottoprodotti e non rifiuti ai sensi dell'art. 183, co. 1, lett. qq) del D.Lgs. n. 152/2006 e s.m.i. (Codice dell'Ambiente). Inoltre definisce le procedure e le modalità affinché la gestione e l'utilizzo dei materiali da scavo avvenga senza pericolo per la salute dell'uomo e senza recare pregiudizio all'ambiente. Per maggiori informazioni si allega la nota del CNGeGL (Prot. n. 10827 del 23.10.2012).